Per famiglia e amici

misofonia-e-parenti-e-amici-di-misofonici

Una delle cose più difficili da accettare per gli amici e la famiglia di una persona misofonica è vedere il proprio caro andare in totale “stato di panico” quando si fa qualcosa che oggettivamente parlando é considerata perfettamente normale, ma che non produce lo stesso effetto se fatta da qualcun altro.
Molte persone misofoniche ritengono che la malattia sia radicata in un problema neurologico. Ma vi è una chiara componente emotiva alla reazione – che non vuol dire che sia sotto il controllo del malato. Questo è chiaramente evidenziato quando una riconosciuta persona scatenante si presume abbia fatto un rumore di innesco ma il malato di misofonia, in realtà, crede che il suono sia stato fatto da qualcuno che per lui non è scatenante. La reazione di rabbia / panico può dissiparsi in una frazione di secondo. Tutto questo è molto difficile da comprendere per un non-misofonico. Ma per le persone con la misofonia è molto difficile parlare del loro problema e hanno bisogno di grande comprensione e supporto per poter lavorare su se stessi.

Cari lettori, ci rendiamo conto che essere il familiare o l’amico di qualcuno affetto da misofonia sia difficile. Può essere molto doloroso essere esaminati in ogni proprio movimento dalla persona da noi amata, e sentirgli raccontare che mangia e respiria in maniera rumorosa o disgustosa. Soprattutto se manifesta collera, tipica reazione di chi ha questo disturbo.
Anche se si sa dentro di sè che le proprie azioni sono normali, ed è l’altra persona ad avere una particolare sensibilità a determinati suoni, commenti come quelli sopra riportati, possono fare male e possono influenzare profondamente la persona vicina al soggetto con misofonia.

Una delle ragioni per cui la misofonia è così sconvolgente è che, in casi estremi, per incomprensioni e la mancanza di meccanismi di supporto efficaci su entrambi i lati, può portare alla disgregazione della famiglia e il divorzio. Ecco perché la comunicazione è così importante per le persone colpite dalla malattia, che si tratti di persone che ce l’hanno, o coloro che condividono il loro spazio.

Noi di Misofonia.com crediamo che sapere cosa provano coloro che vivono con la misofonia pur senza viverla in prima persona, possa aiutare a venire a patti con alcune delle emozioni che il familiare o amico con misofonia sta vivendo. Speriamo che questa sezione del sito possa esservi utile e vi invitiamo ancora una volta a contattarci se volete lasciare la vostra testimonianza o la vostra opinione. Qui sotto seguiranno i titoli degli articoli presenti sull’argomento “La famiglia e i parenti dei misofonici”. Grazie dell’attenzione.

1. Piccoli accorgimenti per alleviare le sofferenze di un misofonico
2. Come i bambini sviluppano la misofonia
3. Racconto sincero della sorella di un misofonico
4. Il parente di un misofonico: “Perchè non pensano a noi?”
5. Il trattamento per bambini del dott. Tom Dozier
6. Come aiutare il tuo partner con misofonia senza essere misofonico
7. Perchè la misonia è così spesso fraintesa

FONTE DELLE IMMAGINI:
Misofonia.com

di Monia De Tommaso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...