Grazie a Dio le mie figlie mi amano ancora

misofonia-esperienza-personale

Cari lettori, non scoraggiatevi ma lottiamo per trovare una soluzione!
Chiunque voglia raccontare la propria esperienza (anche in anonimato) può contattarci. La vostra testimonianza è importante!

“Ricordo di essermi seduto sul pavimento della cucina all’età di 3 o 4 anni, di aver avuto l’attenzione catturata dalla gomma da masticare della nostra vicina e dalla sua protesi, che faceva dei clic e ticchettii, e di essere stato infastidito da quel rumore. Ho dormito con due fratelli. Uno russava, quindi volevo tenere un mucchio di scarpe in mano per gettargliene in testa durante la notte. Anche la respirazione moderata mi impediva di addormentarmi per ore. Quando mia sorella mangiava una mela, io rabbrividivo e mi lamentano del rumore. Se qualcuno aveva una testa rovente e faceva ripetuti rumori tirando col naso , mi iravo. Mamma mi ha portato ad uno specialista dell’udito quando avevo 8 anni e mi hanno detto che stavo bene. Se qualcuno si mordeva o tagliava le unghie, arrabbiavo. Abbiamo avuto un cane che ho odiato. Ora ho57 anni e non sono ancora in grado di controllare le mie emozioni evocate da rumori. Mi piace molto la musica, ma a un volume ragionevole. Ho lavorato nei cantieri e lì sono stato perfettamente in grado di tollerare forti rumori, ad eccezione del beep di backup su attrezzature pesanti.

I miei medici dicono che sono ossessivo / compulsivo, depresso e con un elevato livello di ansia. Oramai mi irrito anche solo guardando la foto di qualcuno che fa un palloncino con la gomma da masticare. Non sopporto gli orecchini pendenti, perle, perline, o gioielli vistosi di qualsiasi tipo. Ora, se qualcuno fa scoppiare la sua chewingum, ho un desiderio forte e immediato per ucciderlo. Ho fatto sì che le mie figlie imparassero a mangiare senza fare alcun tintinnio, gorgoglio o scricchiolio, ma per questo nutro un grande senso di colpa. Grazie a Dio loro mi amano ancora. Ho rapito cani e li ho lasciati a 100 miglia di distanza da me a causa del loro abbaiare. Mia moglie era molto comprensiva ma, dopo 20 anni, non ha potuto più sopportare la mia eccentricità e mi ha messo fuori casa. Odio i sonagli a vento, i campanellini, le campane dell’Esercito della Salvezza, chi mastica ghiaccio, con la bocca aperta, chi parla con la bocca piena; odio il suono del cellophane stropicciato, il suono delle penne a scatto, il tintinnio delle chiavi o monete, e le bottiglie di plastica. Io non sono delirante, schizofrenico o paranoico, ma mi sento come se fossi pazzo”.

Se vi interessa leggere anche altre testimonianze allora cliccate qui.

FONTE DELL’INFORMAZIONE:
MisofoniaUK

FONTE DELL’IMMAGINE:
inuovipapà.it

di Monia De Tommaso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...