Misofonia: successi nella mezza età

misofonia-mezza-età

Carol è una donna cinquantenne la cui misofonia è iniziata nell’infanzia, con suo fratello che mangiava frittelle schioccando le labbra. All’inizio del trattamento, le sue peggiori reazioni erano tutte scatenate dal al marito quando:

1) mangiava pane croccante,
2) mangiava ghiaccio
3) si grattava la barba (e qui risultava irritante non solo lo stimolo uditivo ma anche quello visivo)

Carol è stata trattata prima che le fosse usato il Trigger Tamer, in modo che tutti i trattamenti fossero fatti col dottor Tom Dozier utilizzando un editor di suono per riprodurre brevi clip di suono scatenante (da Skype / VSee). Il lavoro è stato fatto ogni settimana con file audio creati dal dott. Dozier.

Partiamo dal primo punto: il suono prodotto dal marito durante la masticazione del pane croccante. L’iniziale punteggio totale di Carol al MAQ era di 41, e la gravità del suo specifico problema era di livello 8 sul MPRS. In 2 settimane, il MPRS sul primo trigger è diventato di livello 2, e il suo MAQ é diventato di 17.

successo-misofonia-mezza-etàPer quanto riguarda il secodo punto (il suono prodotto dal marito nel mangiare ghiaccio) è stato trattato nelle successive 2 settimane, e su quel suono il MPRS è sceso al livello 2 mentre il suo punteggio MAQ totale è sceso a 7.

Il terzo punto (il marito che si grattava la barba) è stato trattato nelle successive 2 settimane, e anche in questo caso, il livello della MPRS si è ridotto a 2. Con nostra sorpresa, lo stimolo visivo (quello di portare una mano al viso) è stato molto difficile da trattare.

Il dott. Dozier ha potuto facilmente provocarle delle reazioni da Skype / VSee. Alcuni file video sono stati creati per delle esercitazioni a casa. Dopo 9 settimane Carol non è stata più provocata da questo fattore scatenante anche se è stato duro il lavoro per sbarazzarsene. Non solo lei ha fatto il suo lavoro regolarmente (3-4 volte a settimana) ma ha avuto anche il suo trattamento in diretta ogni settimana.

Così, dopo 15 settimane di trattamento, i suoi primi 2 fattori scatenanti hanno raggiunto il livello MPRS pari a zero (ovvero nessuna reazione misofonica) e gli altri 2 fattori scatenanti hanno raggiunto il livello 2 (ovvero il soggetto ha la capacità di ignorarli). Il suo punteggio MAQ è rimasto di grado 7, il che significa che a volte è preoccupata o disturbata da alcuni suoni.
Questo non ha eliminato tutti i suoi fattori scatenanti. Carol ne ha altri, ma ad essi reagisce con reazioni molto più lievi. Solo occasionalmente lascia la stanza con ciò che la innesca. Inoltre ha imparato che non dovrebbe rimanere nella stanza in cui c’è la sorgente del disturbo e sopportare il fattore scatenante perchè non farebbe che peggiorare la misofonia.

Potrebbe interessarvi anche il seguente articolo:
Il successo dei teenagers

FONTE DELLE INFORMAZIONI:
Misophonia Treatment Institute

FONTE DELLE IMMAGINI:
UrcaUrca, MammeMAGAZINE

di Monia De Tommaso

Annunci

Un pensiero su “Misofonia: successi nella mezza età

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...